Domande frequenti sulla Counterfeit Crimes Unit (unità contro i crimini per contraffazione)

Come possiamo aiutarti?
Qual è la politica anti-contraffazione di Amazon?
I prodotti in vendita su Amazon devono essere autentici. È severamente vietato vendere prodotti contraffatti. La mancata osservanza di questa politica può comportare la revoca dei privilegi di vendita, il blocco dei fondi e lo smaltimento dei prodotti immagazzinati presso i nostri centri logistici. La vendita e/o il traffico di prodotti contraffatti può anche comportare un rinvio alle forze dell'ordine/procedimenti penali e ad azioni civili. È responsabilità di ciascun venditore e fornitore acquistare, vendere e gestire esclusivamente prodotti autentici. I prodotti vietati includono dischi pirata, falsi o copie pirate di prodotti o contenuti, prodotti replicati, riprodotti o fabbricati illegalmente e prodotti che violano i diritti di proprietà intellettuale di terzi. Ulteriori informazioni sono disponibili qui.
Come posso segnalare prodotti presunti contraffatti o che violano la vendita?
Se sei iscritto ad Amazon Brand Registry, accedi e utilizza lo strumento Segnala una violazione per cercare e segnalare articoli che potrebbero violare i tuoi diritti d'autore o i tuoi marchi registrati. Se non sei registrato ma sei il titolare dei diritti di un marchio registrato attivo, consulta i requisiti di idoneità del Registro marche e iscriverti qui. Se non sei iscritto e non sei idoneo a Brand Registry, Amazon fornisce un modulo pubblicamente disponibile per segnalare presunte violazioni della proprietà intellettuale quali violazioni del copyright, marchi registrati e brevetti.
Dove è disponibile la CCU (Amazon Counterfeit Unit)?
La missione della CCU è cercare contraffatti in tutto il mondo ed essere presente globalmente. Collaboriamo con marchi e forze dell'ordine in tutto il mondo per cercare queste persone disoneste. La CCU è consapevole che i contraffattori lavorano a livello globale per vendere i loro prodotti illeciti e che li incontriamo ovunque si trovino collaborando con le forze dell'ordine e con i marchi per perseguirli in tutto il mondo attraverso i nostri sforzi esterni.
Amazon Counterfeit Crimes Unit collabora con marchi in questi sforzi?
Sì. I partner della CCU fungono da co-querelanti con i marchi in procedimenti legali civili e nel rinvio congiunto dei casi alle forze dell'ordine. In alcuni casi, la CCU funzionerà a livello internazionale, inoltrerà le cause civili e segnalerà le persone disoneste alle forze dell'ordine in base alle violazioni della politica anti-contraffazione di Amazon e all'impatto che le merci in violazione hanno sulla fiducia dei clienti Amazon, sulla salute e sulla sicurezza dei consumatori.
Amazon Counterfeit Crimes Unit collabora con marche piccole e medie?
Sì. CCU collabora con marchi indipendentemente dalle dimensioni aziendali.
Esiste un costo associato alla partnership con Amazon per cercare contraffatti?
Amazon non addebita ai marchi la collaborazione con loro e le forze dell'ordine per eliminare i contraffattori ma i marchi potrebbero incorrere in costi aggiuntivi a seconda degli sforzi intrapresi, ad esempio i costi associati agli acquisti di prova, alle commissioni legali o ad altri costi per procedimenti legali.
I marchi che lavorano con Amazon Counterfeit Crimes Unit devono essere registrati in Amazon Brand Registry o soddisfare altri criteri?
Sì, per poter collaborare con Amazon Counterfeit Crimes Unit, devi essere iscritto a Brand Registry con un marchio registrato. Se sei il titolare dei diritti di un marchio registrato attivo sotto forma di un marchio costituito da testo (parola) o da immagini con parole, lettere o numeri (marchio figurativo) che si trova sul prodotto e sull'imballaggio emesso da un ufficio marchi governativo accettato e desideri collaborare con noi, ti invitiamo a registrarti a Brand Registry.